Feeds:
Articoli
Commenti

Ciao a tutti,

ho deciso di aprire questo blog per raccogliere tutte le ricette di famiglia, affinché possano essere condivise da tutti i componenti e dagli amici.

Il primo ricettario me l’ha regalato Graziana, quando avevo quattordici anni più o meno. L’ho ancora, ormai pieno di ricette, scritte da me o passatemi da qualche amica/o. Da questo ricettario posso capire che le ricette di famiglia sono in realtà il contributo di tante persone, legate tutte da profondi vincoli di affetto ed amicizia. E’ per questo che vorrei condividere con voi tutto questo.

Vi invito ora a trasmettere tutto quello che avete nei vostri ricettari e non solo. Magari potete trasmettere anche qualche anedotto collegato alla ricetta, oppure una vostra impressione o una storia che vi ha colpito.

Intanto vi abbraccio

Antonella

Unknown

Adoro le melanzane e nel mio girovagare nel mediterraneo orientale ho avuto la fortuna di assaporare questo piatto delizioso. Ho adattato la ricetta ai miei gusti e tenendo presente  quella preparata da Federica, una signora greca che gestisce una trattoria a nord di Leros. La ricetta fa riferimento a un Imam che assaggiate le melanzane così preparate svenne dal piacere e dal godimento. Si chiamano anche Melanzane bayildi!.

Ecco la ricetta per due-quattro persone

Ingredienti

1 o 2 melanzane (io ho utilizzato una grossa melanzana violetta, una qualità con la polpa bianca più delicata)

2 cipolle di tropea  o 2 cipolle bianche medie (le cipolle devono essere dolci)

1 kg circa di pomodorini a grappolo (non troppo piccoli) o pomodorini peretto

olio extra vergine d’oliva q.b.

sale, pepe

un po’ di olio di semi per friggere

Preparazione

Lavate e asciugate con un panno pulito le melanzane. Tagliatele a pezzettoni e cospargetele con un po’ di sale fino perché buttino la loro acqua.

Accendete il forno a 200°. Tagliate quindi i pomodorini a pezzettoni e le cipolle a rondelle, anche loro non troppo fini. Mettete i pomodorini e le cipolle in una pirofila da forno, irrorateli di olio extra vergine d’oliva, salate e pepate e mettete in forno.

In una padella mettete poco olio di semi per friggere, scaldatelo, versate quindi le melanzane e cuocetele a fuoco piuttosto vivace. Girate di tanto in tanto, fino a quando i pezzettoni saranno coloriti. L’operazione vi prenderà circa 15 minuti.

E’ il momento di aggiungere i pezzettoni di melanzane parzialmente cotti ai pomodori e alle cipolle. Tirate fuori dal forno la pirofila, versate le melanzane e mescolate. Rimettete in forno e continuate la cottura. Ogni tanto mescolate schiacciando i pomodori grossolanamente con un mestolo di legno in modo che si cuociano bene.

La cottura durerà circa 30 minuti, ma controllate: le verdure dovranno essere tutte ben cotte e il condimento dovrà avere assorbito l’acqua dei pomodori.

Questa piatto è ancora più buono il giorno successivo! Se riuscite ad aspettare.

Unknown-1Unknown-2

Arroz doce

images

Voglia di Portogallo, potrei chiamarlo anche così questo dolce buonissimo che sa di cannella e di bei ricordi. Ecco la ricetta, si può essere felici con semplicità.

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE

115 grammi di riso

1/2 litro di latte

125 grammi di zucchero

1 tuorlo d’uovo

1 limone non trattato

cannella in polvere a piacere (uno o due cucchiaini secondo i vostri gusti)

sale q.b.

Questo dosaggio è per quattro coppette piccole e la dose non risulta eccessiva, almeno per i miei gusti, ma se volete il dessert più abbondante aumentate pure le dosi in proporzione.
Quando il riso tende ad asciugarsi aggiungete il latte caldo, prima un po’ alla volta poi il resto. Aggiungete quindi la scorza di limone, anche grattugiandola se preferite, e poi la cannella. Mescolate di tanto in tanto in modo che il riso assorba uniformemente il latte. Verso fine cottura, il riso ha assorbito buona parte del latte ma è ancora piuttosto cremoso e c’è una parte del latte ancora un po’ liquido, allora aggiungete il tuorlo dell’uovo che avete sbattuto prima di amalgamarlo al composto. Mescolate dolcemente. Il fuoco deve essere sempre moderato in modo che il composto non cuocia troppo velocemente.
Ritirate dal fuoco e, se avete messo la scorza del limone e non l’avete grattuggiata, toglietela. Il composto deve risultare cremoso.
Disponete il composto in coppette singole e spolverizzate con un po’ di cannella.
Servito tiepido è molto buono, ma anche freddo è squisito.
IMG_0635

Salsa besciamella

ricetta-salsa-besciamella

Questa salsa è utilissima e facile da cucinare. Eccola!

INGREDIENTI

50 grammi di burro

50 grammi di farina

1/2 litro di latte

noce moscata (facoltativa)

sale q.b.

 

PREPARAZIONE
In un pentolino lasciate fondere il burro a fuoco basso.
Togliere dal fuoco e unite la farina mescolando con un mestolo di legno. Quindi versare il latte freddo prima un po’ alla volta e poi il resto. Aggiungere la noce moscata e il sale. Rimettere il pentolino sul fuoco e a mescolate continuamente fino a quando la salsa non si addensa e diventa “lucida”.
Aggiustare di sale eventualmente

29 febbraio 2020!

Oggi è giornata speciale, forse perchè è il 29 febbraio, oppure perché molti ricordi sono arrivati da lontano. E’ tantissimo tempo che non faccio questa torta buonissima. La ricetta è quella della torta sacher ed è di famiglia autentica. La famiglia è quella di Sofia, mamma della mia migliore amica. La ricetta è passata di generazione in generazione ed è arrivata fino a me. Sofia mi disse, quando mi diede la ricetta, che avrei dovuto chiamarla con il suo nome così mi sarei sempre ricordata di lei. E così è! Grazie ancora Sofia e non solo per la torta.

Ingredienti: 

farina 200 grammi

burro 80 grammi

zucchero 200 grammi

cacao in polvere 40 grammi

mandorle peste 80 grammi

due uova

un bicchiere di latte

una bustina di lievito

marmellata di albicocche a piacere

cioccolata a barre 150 grammi circa

una noce di burro

latte q.b.

Lavorazione: 

Sbattere il burro con lo zucchero. Aggiungere, nell’ordine, il cacao, le mandorle macinate, i rossi d’uovo, la farina, il latte, il lievito e infine le chiare battute a neve.

Cottura: 

In principio farla cuocere adagio e poi con più calore.” Questo c’è scritto nella ricetta di Sofia. Il forno deve essere caldo a 160 gradi e a circa metà cottura si aumenta la temperatura fino a 180 gradi. Il tempo di cottura varia tra i 35 e i 45 minuti, dipende dal tipo di forno ovviamente. Per sapere se la torta è veramente cotta a puntino si deve fare la prova dello stecchino.

Guarnizione:

Si taglia cotta che sia e ci si mette la marmellata“. Una volta cotta la torta deve essere tagliata in due per la guarnitura. All’interno si spalma la marmellata di albicocche, la quantità è a piacere. Si ricompone il dolce e dopo aver sciolto a fuoco bassissimo il cioccolato a barre con un po’ di burro e poco latte e si spalma immediatamente la crema al cioccolato sulla superficie.

Attendere qualche ora prima di servire. Buon appetito!

Qui sotto trovate le foto che riprendono la ricetta.

Sbattere il burro con lo zucchero …

IMG_1570

Aggiungere il cacao e mescolare bene …

IMG_1571

Aggiungere le mandorle macinate e mescolare bene …

IMG_1573

Poi dividere i rossi d’uovo dalle chiare e aggiungerli all’impasto …

IMG_1575

… e mescolare bene bene …

IMG_1576

Aggiungere la farina …

IMG_1577

e mescolare … e poi aggiungere un bicchiere di latte …

IMG_1579

e ancora mescolare …

IMG_1580

L’impasto comincia a cambiare, è un po’ più morbido ora … Aggiungere il lievito e mescolare …

IMG_1581

Ora prendete le chiare e montatele a neve ben ferma e aggiungetele all’impasto …

IMG_1583

E mescolate delicatamente …

IMG_1584

… fino a quando è tutto ben amalgamato …

IMG_1585

Prendete una tortiera di 24 cm. di diametro che si  può aprire. Mettete sul fondo la carta da forno che vi aiuterà a togliere il dolce cotto dalla tortiera senza danneggiarlo. Imburrare e infarinare la tortiera per evitare che il dolce si attacchi. Mettete l’impasto nella tortiera e disponetela delicatamente in modo uniforme …

IMG_1586

Infornate! Pian piano il dolce cuoce …

IMG_1587

A cottura ultimata togliete delicatamente il dolce dalla tortiera, ponetelo su un piatto e tagliatelo in due …

IMG_1594

Aggiungete la marmellata …

IMG_1595

E ricomponete il dolce …

IMG_1596

Ora sciogliete la cioccolata …

IMG_1597

E guarnite!

IMG_1598